Principale / Riparazione

Come gettare le fondamenta in inverno e non rimpiangere

Riparazione

Il raffreddamento invernale è un grave inconveniente per i costruttori nello svolgimento di attività legate al calcestruzzo. L'acqua che fa parte della soluzione, una volta raffreddata, si trasforma in ghiaccio, aumentando di volume. Il monolito perde forza ed è coperto da una rete di fessure. Tuttavia, il versamento di calcestruzzo in inverno è possibile a causa di metodi speciali di cementificazione. Sono utilizzati con successo da costruttori professionisti e maestri privati. Consideriamo in dettaglio le specifiche del calcestruzzo durante la costruzione invernale.

Lavoro concreto in inverno - caratteristiche prestazionali

È difficile definire i mesi invernali un periodo favorevole per cementare strutture monolitiche, fondere le fondamenta e formare supporti annoiati. Ciò è dovuto alla cristallizzazione dell'acqua. Complifica il processo di idratazione, che si traduce nella formazione di forti legami a livello molecolare. Con l'espansione dell'acqua a causa della cristallizzazione, la porosità aumenta, le caratteristiche di resistenza diminuiscono e si verifica la rottura di massa.

Perché il calcestruzzo invernale sia forte, è necessario creare condizioni o additivi per il suo invecchiamento.

Dopo il concreting si verificano i seguenti processi:

  • impostazione. La durata di questa fase non supera le 24 ore, durante le quali avviene la transizione dalla fase liquida alla fase solida. Le caratteristiche di resistenza sono piuttosto basse;
  • indurimento. Questo è un processo lungo, a seguito del quale vengono acquisite caratteristiche operative durante tutto il mese. Essi dipendono dalla marca della soluzione, dai modificatori introdotti e dalla temperatura ambiente.

Un certo numero di sviluppatori sono interessati a quale temperatura può essere colata il calcestruzzo in inverno. Gli esperti ritengono che il normale processo di impostazione e raggiungimento della massima resistenza avvenga ad una temperatura da più 3 a più 5 gradi Celsius. La velocità della durezza è direttamente proporzionale alla temperatura e aumenta con l'uso di marche allargate di cemento Portland.

Il processo di idratazione durante il normale corso del processo di indurimento è il seguente:

  • sulla superficie si forma un sottile strato di idrosilicato di sodio;
  • i grani di cemento assorbono gradualmente l'acqua, legando tutti i componenti della miscela;
  • gli strati esterni della matrice diventano più densi quando evaporati da una soluzione di acqua;
  • il processo di indurimento va gradualmente nella profondità della matrice;
  • la concentrazione di umidità è ridotta per raggiungere la forza operativa.

Rispondendo alla domanda a quale temperatura si congela il calcestruzzo, ti informiamo che il processo di idratazione può procedere solo ad una temperatura positiva. La formazione di cristalli di ghiaccio rende difficile l'unione dei componenti del calcestruzzo. Durante l'idratazione, la soluzione viene riscaldata. Ciò consente, con un leggero raffreddamento, di eseguire lavori concreti, in base all'uso di casseforme a risparmio di calore o tappetini speciali.

Prima di tutto, è necessario scegliere il cemento giusto per l'inverno che cementa la fondazione.

Durante il periodo invernale, vari metodi vengono utilizzati per modificare la soglia di congelamento e ridurre il tempo di impostazione:

  • introdurre additivi modificanti che riducono la soglia di cristallizzazione. Gli specialisti determinano individualmente la quantità di sale da aggiungere al calcestruzzo in inverno, nonché in quale proporzione aggiungere i modificatori;
  • riscaldare la soluzione utilizzando vari metodi. La scelta della variante ottimale di riscaldamento della soluzione di calcestruzzo viene effettuata in base alle specifiche del lavoro e al livello di costi per l'implementazione del metodo selezionato;
  • utilizzato nella composizione della soluzione concreta di cemento Portland di qualità superiore. Tale cemento raggiunge la forza necessaria per il funzionamento in un tempo più breve e assorbe l'umidità in modo intensivo.

Soffermiamoci sulle sfumature del cemento versato in inverno.

Riempi il cemento d'inverno - i vantaggi del calcestruzzo invernale

Il lavoro in condizioni di temperature negative presenta alcuni vantaggi:

  • permette di effettuare il riempimento su terreni sciolti. Su tali terreni è difficile eseguire lavori di sterro durante il periodo caldo, poiché il terreno si sta sgretolando. Aumentare la durezza del terreno durante il congelamento facilita l'esecuzione dei lavori;

Per l'impasto nel periodo invernale utilizzare acqua calda e rinterro riscaldato. Il cemento non può essere riscaldato

  • riduce in modo significativo il costo stimato del lavoro. Ciò si ottiene riducendo il costo dei materiali da costruzione in inverno. Grazie agli sconti stagionali, i costi possono essere molto più bassi;
  • prevede una riduzione dei tempi delle attività di costruzione. In condizioni naturali sfavorevoli, i costruttori sono costretti a lavorare più rapidamente, il che consente loro di eseguire la costruzione a un ritmo accelerato.

Inoltre, ci sono situazioni in cui il sito di costruzione si trova in una zona a clima freddo e il calcestruzzo invernale è l'unica soluzione possibile.

È possibile versare calcestruzzo in inverno - momenti problematici

Un certo numero di sviluppatori ritiene che sia consigliabile astenersi dal concreting invernale e completare l'intero ambito di lavoro con l'inizio dei mesi caldi.

Sono guidati dalle seguenti considerazioni:

  • l'acquisto di materiale acquistato contenente additivi antigelo, aumenterà il volume dei costi;
  • la creazione di condizioni speciali per la posa e l'applicazione dei metodi di riscaldamento comporterà costi aggiuntivi;
  • la ridotta durata della giornata invernale richiederà ulteriori finanziamenti relativi all'illuminazione del sito e all'isolamento termico delle abitazioni;
  • l'uso di metodi di riscaldamento complessi richiederà il coinvolgimento di specialisti e l'uso di attrezzature speciali;
  • con una significativa diminuzione della temperatura, ci vorrà più tempo per ottenere forza operativa;
  • la minima deviazione dalla tecnologia collaudata e un brusco cambiamento delle condizioni meteorologiche sono cause di maggiore fragilità.

Durante l'impastatura invernale della soluzione, l'ordine di posa dei componenti cambia: l'acqua viene versata, le macerie vengono versate in esso

Dopo aver analizzato i punti problematici complessi, possiamo concludere che esiste un'alta probabilità di ottenere calcestruzzo di bassa qualità e un forte aumento del livello generale dei costi.

Metodi usati di calcestruzzo invernale

Quando si eseguono misure concrete nel periodo invernale, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • aumento della temperatura della miscela di calcestruzzo, dovuto all'uso di acqua preriscaldata;
  • manutenzione di additivi e modificanti plastificanti che riducono significativamente la soglia di congelamento dell'acqua;
  • aumentare la temperatura della soluzione con metodi speciali di riscaldamento elettrico e infrarosso.

Soffermiamoci in dettaglio sulle caratteristiche di ciascun metodo tecnico.

Calcestruzzo di versamento in inverno a casa

Questo metodo comporta il riscaldamento della miscela in vari modi:

  • aggiungendo alla soluzione di acqua calda riscaldata a 70-80 gradi Celsius;
  • l'introduzione della pistola termica aggregata preriscaldata;
  • riscaldamento della soluzione di calcestruzzo nel miscelatore, riscaldato lateralmente.

L'uso della miscela preriscaldata è il metodo più semplice utilizzato nel versamento invernale. Termini di utilizzo di questa tecnologia:

  • l'implementazione di piccole quantità di lavoro;
  • concreare in condizioni di vita;
  • leggero raffreddamento durante la notte.

Un altro metodo di versamento del calcestruzzo a basse temperature: l'uso di prodotti chimici

Per ottenere l'effetto desiderato, è necessario osservare le seguenti regole:

  • applicare cemento Portland M400 o superiore;
  • introdurre plastificanti che accelerano il processo di durezza;
  • Non superare la temperatura massima consentita per il riscaldamento dell'acqua.
  1. Versare l'acqua riscaldata a 80 gradi Celsius nel mixer.
  2. Versare il riempitivo e carteggiare, osservando i rapporti necessari.
  3. Inserisci cemento Portland usato come legante.
  4. Aggiungi additivi speciali che accelerano la soluzione di polimerizzazione.
  5. Mescolare gli ingredienti alla consistenza desiderata e riempire.

Dopo la cementazione, il materiale deve essere compattato con un vibratore e protetto dal raffreddamento con un materiale termoisolante.

È possibile aggiungere sale al cemento in inverno e modificare gli additivi

L'introduzione di plastificanti speciali può ridurre il livello di congelamento dell'acqua. In questo caso, l'idratazione verrà eseguita secondo lo schema standard, nonostante la temperatura ambiente inferiore.

L'additivo più comune che aumenta la "resistenza al gelo" del calcestruzzo e accelera il suo indurimento è il cloruro di calcio.

Insieme alle formulazioni già pronte che possono essere acquistate nei negozi, utilizzare i seguenti ingredienti:

  • cloruro di calcio:
  • potassa;
  • cloruro di sodio;
  • nitrato di sodio.

Un certo numero di sviluppatori aggiunge sale (cloruro di sodio), che consente di ridurre leggermente la soglia di congelamento, ma non garantisce la conservazione delle proprietà del calcestruzzo. Gli esperti raccomandano l'uso di modificatori fatti industrialmente e non sperimentando gli additivi disponibili.

È possibile versare calcestruzzo in modi tecnicamente complicati in inverno

Nel settore delle costruzioni durante il calcestruzzo invernale, vengono utilizzati i seguenti metodi progressivi:

  • installazione di placcatura isolante, che svolge la funzione di un thermos ed è costruita attorno alla cassaforma;
  • posa del cavo scaldante, che si collega al trasformatore e riscalda la matrice;
  • utilizzare per riscaldare elettrodi bloccati attaccati al calcestruzzo, che sono energizzati;
  • riscaldamento mediante radiatori a infrarossi, che influiscono direttamente sul massiccio del calcestruzzo;
  • riscaldamento ad induzione della matrice, in cui il campo magnetico viene convertito in energia termica.

L'uso di queste tecniche richiede calcoli preliminari, l'uso di attrezzature speciali e qualifiche elevate.

conclusione

Al momento di decidere sulla fattibilità della posa del calcestruzzo in inverno, è necessario analizzare attentamente come verrà eseguito il processo di colata, nonché valutare il livello di costo complessivo. Se c'è un'opportunità, vale la pena spostare il calcestruzzo invernale per il periodo caldo dell'anno.

È possibile versare calcestruzzo in inverno?

Le prime gelate e il freddo invernale che ne seguì causarono ai costruttori una serie di inconvenienti associati al calcestruzzo. Durante la cristallizzazione dell'acqua, la miscela di calcestruzzo perde le sue proprietà operative. L'acqua ghiacciata riduce le caratteristiche di resistenza del monolite, causando la formazione di fessure. Tuttavia, il getto di calcestruzzo in inverno viene ancora eseguito secondo una tecnologia speciale. È usato con successo nell'edilizia industriale e privata. Cerchiamo di analizzare le specifiche invernali del lavoro concreto.

Abbiamo in programma di eseguire lavori concreti in inverno - le caratteristiche principali

L'inverno non è il periodo migliore dell'anno per svolgere attività di calcestruzzo per colate di iniezione marrone, fondazioni di edifici e strutture di strutture solide. Il problema del cementare è associato alla trasformazione dell'acqua in ghiaccio. Aumentando di volume, rompe l'idratazione del cemento, indebolendo i legami molecolari. Le proprietà prestazionali del massiccio in calcestruzzo si deteriorano. Il motivo è l'aumento della porosità e la formazione di crepe profonde.

La resistenza della miscela di calcestruzzo dopo la fusione è determinata dalle seguenti reazioni:

  • durante il giorno dopo il completamento del calcestruzzo, l'array si impadronisce. Durante questo periodo, la soluzione si indurisce, passando da uno stato liquido a uno stato solidificato. La forza dell'array non è sufficiente per il funzionamento;
  • quattro settimane dopo il versamento, il massiccio di cemento finalmente si indurisce, acquisendo forza operativa. È determinato dalla marca di cemento portland utilizzato, dalla formulazione e dalle condizioni meteorologiche.
La fondazione è un progetto fondamentale, la cui qualità determina le caratteristiche geometriche, tecniche e operative della struttura eretta

Gli sviluppatori non hanno sempre il tempo di eseguire l'intero complesso di opere prima dell'inizio del freddo. Sono interessati alla risposta alla domanda, a quale temperatura può essere colata di calcestruzzo in inverno. L'esperienza dei professionisti conferma la possibilità di una normale impostazione della composizione, nonché l'acquisizione della forza di lavoro ad una temperatura minima di +4 ° C. Con l'aumentare della temperatura e l'uso di cemento di alta qualità, aumenta la velocità di indurimento.

L'indurimento pianificato in normali condizioni di idratazione avviene secondo il seguente algoritmo:

  • si forma uno strato superficiale di silicato di sodio;
  • il cemento igroscopico assorbe l'acqua e lega gli ingredienti;
  • la concentrazione di acqua diminuisce e aumenta la densità degli strati esterni;
  • l'evaporazione del liquido si arresta e la durezza diventa massima.

Quando si pensa alla temperatura alla quale il calcestruzzo congela, si deve ricordare che l'idratazione può essere effettuata a temperature superiori a zero gradi Celsius. La trasformazione dell'acqua in ghiaccio impedisce la formazione di legami molecolari. Questa funzione apporta alcune modifiche al processo di concrificazione.

Tuttavia, a causa del riscaldamento della miscela di calcestruzzo durante l'idratazione, il concrezionamento può avvenire con una leggera diminuzione della temperatura. In questo caso, è preferibile utilizzare una cassaforma di costruzione a risparmio di calore o tappetini isolanti.

In caso di stagionatura insufficiente prima del congelamento, la qualità del monolite in calcestruzzo sarà molto dubbia.

Quando si eseguono misure concrete in inverno, vengono utilizzate diverse tecnologie. Permettono di accelerare l'impostazione e spostare la soglia della cristallizzazione dell'acqua:

  • aggiungi modificatori che spostano la soglia di temperatura per la conversione dell'acqua in ghiaccio. I costruttori calcolano la quantità di sale da aggiungere al calcestruzzo in inverno, e quale dovrebbe essere il rapporto tra i restanti ingredienti;
  • Riscaldare la miscela con vari metodi. Pur privilegiando uno specifico metodo di riscaldamento della miscela, si dovrebbe tenere conto delle specificità delle attività di costruzione in corso, nonché del volume delle spese future;
  • viene introdotto cemento migliorato. Acquisisce le caratteristiche di resistenza per un tempo limitato e assorbe più velocemente l'acqua contenuta nella soluzione.

Analizzare le caratteristiche del lavoro concreto nelle condizioni delle temperature invernali.

Utilizziamo il calcestruzzo liquido in inverno - vantaggi tecnologici

In condizioni invernali caratterizzate da temperature negative, l'implementazione di misure di getto ha i suoi vantaggi:

  • fornisce la capacità di lavorare su terreni con un alto contenuto di sabbia. Il terreno sfuso viene lavato quando si rimuove il terreno. Il suolo congelato e solido facilita lo scavo e il calcestruzzo;
  • riduce la quantità di denaro speso. Di solito nella stagione invernale ci sono vari stock, e il prezzo dei materiali da costruzione diminuisce. Gli sconti stagionali hanno un effetto positivo sulla riduzione dei costi;
  • riduce la durata del lavoro concreto. I fattori naturali avversi costringono i costruttori a versare il calcestruzzo più velocemente, il che ha un effetto positivo sulla durata totale del lavoro.
Per discutere dei fenomeni meteorologici non ha senso, è necessario adattarsi correttamente a loro.

Quando si costruisce un cantiere in un clima rigido, il riempimento invernale è inevitabile, in quanto è l'unica opzione.

È possibile versare calcestruzzo in inverno - le principali difficoltà

Alcuni costruttori si rifiutano di lavorare in inverno, credendo che sia meglio continuare dopo il riscaldamento.

Tuttavia, forniscono i seguenti argomenti:

  • l'acquisto di materiali da costruzione con componenti antigelo aumenterà il costo stimato;
  • l'uso di speciali metodi tecnologici associati al riscaldamento, causerà costi imprevisti;
  • la breve durata di un giorno in inverno causerà costi aggiuntivi per l'installazione di sorgenti luminose;
  • temperatura ambiente negativa richiederà l'attuazione di misure per l'isolamento dei locali domestici per i lavoratori;
  • l'uso di complessi metodi tecnologici di riscaldamento causerà la necessità di utilizzare attrezzature aggiuntive;
  • con un significativo raffreddamento dell'aria per garantire che le proprietà di resistenza necessitino di un tempo maggiore;
  • cambiamenti meteorologici imprevisti o violazioni della tecnologia possono influire negativamente sulla forza del monolite.

La valutazione dei fattori di rischio può essere riassunta in una possibile violazione della struttura del monolite e inaspettati aumenti dei costi.

È considerato il più economico per il calcestruzzo a temperature sotto lo zero senza riscaldamento, il che precede l'introduzione di modificatori nella composizione

Quali sono i modi di versare cemento in inverno?

La tecnologia offre la possibilità di eseguire calcestrazioni invernali mediante:

  • utilizzare mescolando l'acqua riscaldata per riscaldare la soluzione di cemento;
  • aggiungere ingredienti che riducono la temperatura della trasformazione dell'acqua in ghiaccio;
  • utilizzo di sorgenti a infrarossi e tecnologia di riscaldamento elettrico della miscela.

Considera le specifiche di ciascun metodo.

Come versare calcestruzzo in inverno a casa

Per garantire una normale idratazione a bassa temperatura, la soluzione di calcestruzzo deve essere riscaldata utilizzando uno dei metodi disponibili:

  • riscaldamento dell'acqua a 80 ° C, seguito da introduzione nella soluzione;
  • riscaldare il riempitore di pistola termica utilizzato nel lotto;
  • aumentare la temperatura del mixer usando fonti esterne.

L'opzione più semplice è la cura dell'uso della malta preriscaldata. Questa tecnica si è dimostrata positivamente in determinate condizioni:

  • piccoli volumi della miscela versata;
  • Riempimento su oggetti privati;
  • il primo gelo con una leggera diminuzione della temperatura.
L'introduzione di additivi è il modo più semplice ed economico per cementare a temperature sotto lo zero.

Per garantire che il risultato desiderato sia guidato dalle seguenti raccomandazioni:

  • utilizzare cemento di alta qualità;
  • utilizzare additivi che riducono la durata dell'indurimento;
  • selezionare correttamente la temperatura iniziale dell'acqua.

Esegui il lavoro sull'algoritmo specificato:

  1. Riscaldare l'acqua di processo e versare le betoniere nel serbatoio.
  2. Aggiungere il filler richiesto in base alla ricetta.
  3. Versare il cemento, che funge da legante.
  4. Mescolare iniettando acqua calda fino alla plasticità desiderata della miscela.

Il processo di cementazione è completato da una guarnizione antivibrante e da una protezione contro il sottoraffreddamento con l'aiuto di rivestimenti termoisolanti.

È possibile aggiungere sale al cemento in inverno e utilizzare i modificatori

La riduzione della soglia di temperatura della cristallizzazione dell'acqua viene effettuata aggiungendo additivi speciali. Ciò consente un corso standard di idratazione del cemento in condizioni di raffreddamento invernale.

Preparazione di miscele con additivi antigelo prodotti in un ordine speciale.

I negozi specializzati offrono vari agenti plastificanti, insieme ai quali vengono utilizzati i seguenti componenti disponibili nella costruzione di alloggi privati:

  • sale di calcio di acido cloridrico;
  • carbonato di potassio, noto come potassa;
  • sale tecnico (cloruro di sodio);
  • nitrato di sodio.

Tra gli sviluppatori privati, è comune il sale comune, che riduce parzialmente la soglia di cristallizzazione. Tuttavia, la sua manutenzione non garantisce la conservazione delle caratteristiche prestazionali del calcestruzzo. L'uso di additivi prodotti industrialmente è più preferibile.

È possibile versare calcestruzzo in inverno utilizzando la tecnologia industriale?

Negli impianti industriali durante i versamenti nel periodo invernale dell'anno, vengono utilizzati vari metodi tecnologici:

  • isolamento della cassaforma con speciali materiali termoisolanti;
  • collegare un cavo conduttivo situato nella matrice allagata;
  • tensione di alimentazione dal trasformatore agli elettrodi inseriti nella soluzione;
  • riscaldamento locale dell'array mediante radiazione infrarossa;
  • riscaldamento a induzione della miscela che converte l'energia del campo magnetico in calore.

La scelta di un metodo specifico è fatta sulla base di calcoli e richiede una formazione specifica.

risultati

Di fronte all'inevitabile necessità di cementare in inverno, è necessario studiare le caratteristiche delle tecnologie utilizzate e giustificare economicamente la decisione presa. Con un aumento significativo del livello dei costi, è consigliabile pensare di trasferire il riempimento invernale alla primavera.

È possibile versare calcestruzzo in inverno

Come versare calcestruzzo in inverno

Questo articolo descrive 3 modi per versare calcestruzzo in inverno a temperature molto basse. Quali conseguenze possono sorgere quando si versa cemento in inverno.

Qualche tempo fa, l'arrivo dell'inverno era segnato per i costruttori con un riposo forzato. I cantieri si sono calmati in previsione di condizioni meteorologiche accettabili per il proseguimento del lavoro. Come è cambiata la situazione ora? I lavori sul cantiere non si fermano nemmeno nei climi più rigidi, di norma la costruzione ha un carattere 24 ore su 24, organizzando il lavoro su più turni.

La tecnologia moderna ha messo in dubbio i punti di vista dei conservatori, in particolare per il getto di calcestruzzo a temperature che prima erano incompatibili con questo tipo di attività.

Quindi è possibile versare cemento in inverno?

Molti capisquadra della vecchia scuola diranno che tutto può essere fatto, ma la qualità in queste condizioni sarà un concetto mitico. Il loro ragionamento è abbastanza comprensibile, perché l'acqua è uno dei componenti del calcestruzzo, il che significa che quando la temperatura scende sotto lo zero, inizia la sua cristallizzazione, la miscela si addensa e questo influenza il processo nel modo più negativo. L'acqua durante il congelamento non consente ai componenti di spostarsi verso la fine, si verificano fessurazioni e, di conseguenza, otteniamo un rivestimento fragile che non ha una capacità portante, e quindi non è assolutamente adatto per le esigenze di costruzione.

Le attuali tendenze nella costruzione dettano le loro leggi al fine di far fronte ai volumi dichiarati è necessario continuare la costruzione per tutto l'anno. Grazie alla tecnologia moderna c'erano diverse soluzioni a questo problema.

3 modi per versare calcestruzzo in inverno:

  • 1 via: riscaldamento di un sito su cui si trova una piattaforma di riempimento di calcestruzzo. Il principale punto di forza del calcestruzzo cade nei primi due giorni dopo il lancio, motivo per cui in questo momento è necessario proteggere il sito di colata dagli effetti delle temperature negative. Ciò è ottenuto attraverso l'installazione di dispositivi di riscaldamento lungo il perimetro del sito, nonché la necessità di installare tende prefabbricate per mantenere la temperatura richiesta. La capacità dell'apparecchiatura utilizzata dipende dalla quantità di calcestruzzo versato.
  • 2 vie: la fornitura di energia elettrica al cavo posato alla base dell'area riempita. A differenza del primo metodo, il riscaldamento avviene direttamente sul cemento stesso attraverso l'uso di speciali fili di riscaldamento con un diametro fino a tre millimetri, vale a dire l'elettricità è fornita al cavo posato nel calcestruzzo colato ed è usato come elemento riscaldante.
  • 3 vie: uso di additivi antifrostanti di varia concentrazione. Questo metodo si basa sull'aggiunta di componenti ausiliari alla miscela di calcestruzzo che rallentano la cristallizzazione dell'acqua. Tali additivi vengono creati sulla base di miscele di sale, ad esempio cloruro di potassio o cloruro di sodio. La concentrazione di questi additivi nella composizione è caratterizzata dal loro volume in relazione alla quantità di acqua, di norma questo rapporto è compreso tra il 2 e il 15%. Quest'ultimo dipende sia dalla qualità del calcestruzzo che dalle condizioni meteorologiche. Il calcestruzzo preparato con l'uso di tali additivi è chiamato calcestruzzo freddo.
  • Dopo aver esaminato tutti i metodi di versamento del calcestruzzo nel periodo freddo, tutti sono ben consapevoli che questo processo è tecnologicamente complesso e piuttosto costoso, e quindi è necessario riflettere sull'adeguatezza prima di usarlo.

    Ti piace questo articolo? Condividilo con i tuoi amici attraverso il social! Trascorrendo solo 10 secondi del tuo tempo con due clic sul pulsante social network, aiuterai il nostro progetto. Grazie!

    Notizie correlate

    Riparazione del pavimento in cemento

    È possibile versare calcestruzzo in inverno?

    In precedenza, il lavoro in calcestruzzo nel periodo invernale non veniva eseguito, poiché a temperatura zero l'acqua si ghiacciava, portando ad un aumento della porosità e non si potevano formare legami molecolari affidabili.

    Oggi ci sono tecnologie che permettono di non fermare il processo di costruzione, nonostante il freddo.

    Come accelerare l'idratazione?

    Ci sono diversi metodi per gettare solide fondamenta in inverno.

    Uno dei modi per garantire il calcestruzzo invernale è riscaldare il calcestruzzo. Questo metodo può essere utilizzato se la temperatura diurna è superiore a zero e di notte un leggero gelo. Consiste di acqua di riscaldamento o miscela già preparata in una betoniera. A tale scopo viene utilizzata una pistola termica o un bruciatore a gas.

    Quando si sceglie questo metodo, è necessario osservare scrupolosamente le regole relative alla temperatura dell'acqua, alla composizione dell'output e alla tecnologia:

    • Il riscaldamento dell'acqua massimo non deve essere superiore a 80 gradi;
    • In primo luogo, l'acqua viene mescolata con l'aggregato, quindi viene introdotto il cemento;
    • Marchio ottimale di cemento da M400 a M500;
    • Uso obbligatorio di additivi che aumentano il tasso di indurimento.

    Quando si versa la miscela di calcestruzzo, è altamente desiderabile usare un vibratore per l'edilizia. Una volta applicato, la miscela di calcestruzzo viene compattata, il contenuto di aria e la porosità vengono ridotti.

    Il riscaldamento del calcestruzzo dopo il versamento è una fase obbligatoria. A questo scopo si possono usare sacchi, tappetini termoisolanti, segatura secca, erba, paglia o telone. Riscaldare la massa di calcestruzzo da tutti i lati eccetto il fondo. Chiudere con cura le giunture e gli angoli. Deve essere utilizzata una barriera al vapore - questo garantirà l'evaporazione dell'acqua dalla superficie e impedirà l'ingresso di umidità dalle precipitazioni.

    Durante tutto il periodo del calcestruzzo, si utilizza il riscaldamento mediante dispositivi generatori di calore lungo tutto il perimetro della fondazione. La cassaforma può essere rimossa solo dopo che il calcestruzzo ha guadagnato almeno il 70% della resistenza.

    Uso di additivi speciali

    La maggior parte degli additivi sono prodotti in forma liquida - vengono versati al momento della preparazione della miscela con acqua.

    Grazie all'aggiunta di additivi antigelo, è possibile aumentare l'energia termica prodotta dal calcestruzzo. Permette anche di ridurre il livello di cristallizzazione dell'acqua - di conseguenza, il processo di trasformare la massa di calcestruzzo in pietra cementizia, anche a basse temperature, avverrà come in condizioni normali. Tuttavia, quando si versa la base in inverno, la temperatura ambiente di notte non deve essere inferiore a -20 gradi.

    L'additivo antigelo nel calcestruzzo, che viene spesso utilizzato per questo scopo, è il cloruro di calcio. È importante osservare rigorosamente le proporzioni: il volume dell'additivo non deve superare il 2% della massa totale della soluzione di cemento, altrimenti la resistenza della struttura finita in compressione diminuirà in modo significativo.

    Cloruro di sodio, potassio e nitrato di sodio vengono aggiunti alla temperatura sotto zero. Gli esperti raccomandano di non provare a creare una miscela affidabile da soli, ma di utilizzare i prodotti finiti offerti dal mercato.

    Nei casi in cui sono stati utilizzati additivi antigelo nella preparazione della malta per il getto di calcestruzzo in inverno, la cassaforma viene rimossa per i seguenti indicatori:

    • Quando si utilizza il cemento di M200, la soluzione dovrebbe aumentare del 40%;
    • Quando si utilizza cemento da M300 - 30%;
    • Quando si utilizza cemento da M400 - dal 20%.

    Prima di aggiungere additivi, è necessario studiare attentamente le istruzioni. Non tutti possono essere utilizzati per raccordi realizzati con determinati tipi di acciaio e determinati aggregati. Va inoltre tenuto presente che l'uso di additivi resistenti al gelo riduce il consumo di acqua (in media del 10-15%).

    Possibili metodi di riscaldamento del calcestruzzo in cassaforma

    Il riscaldamento del calcestruzzo in inverno viene utilizzato per accelerare il processo di polimerizzazione. Questo può essere fatto usando questi metodi:

    • Metodo Thermos. La costruzione di un rivestimento isolante, che consiste in un corpo metallico con riscaldamento elettrico, a vapore o ad acqua.
    • Riscaldamento a vapore Ciò richiederà attrezzature serie con potenza elevata e molta acqua. Questo metodo viene usato raramente perché richiede troppo tempo e non ha budget. È necessario determinare il numero di tubi che si adattano alla cassaforma, così come per assemblare una tubazione che guidi il vapore attraverso di essi. I tubi rimangono all'interno della fondazione.
    • La costruzione della serra Vale anche per le opzioni costose. Una tenda di tela viene installata su tutta la struttura, all'interno della quale la temperatura viene mantenuta ad un certo livello. È inoltre necessario monitorare il livello di umidità, poiché in caso di umidità insufficiente è possibile sovrasfruttare il calcestruzzo. La temperatura all'interno della tenda è supportata da pistole termiche o stufe portatili. Il calore viene rimosso dopo la rimozione della cassaforma.
    • Riscaldamento elettrico È il metodo più semplice ed economico, quindi è ampiamente utilizzato nell'edilizia privata. Questo metodo consiste nel posare un cavo scaldante nella massa del calcestruzzo.

    Qualsiasi metodo elencato può essere utilizzato solo se si dispone di conoscenze e abilità speciali.

    Raccomandazioni chiave

    Nonostante il fatto che la risposta alla domanda "Possiamo versare calcestruzzo in inverno?" È in senso affermativo, è necessario seguire rigorosamente tutti i requisiti tecnologici.

    • Prima di iniziare il processo, è necessario preparare la base in conformità con la tecnologia. È necessario rimuovere la neve e il gelo dal fondo e il rinforzo installato. Per evitare la formazione di ghiaccio sul fondo, è necessario prepararsi per il versamento immediatamente dopo che la buca è stata scavata e coperta con un cuscinetto di sabbia. Per questo, il fondo è rivestito di paglia.
    • Prima di iniziare a versare la soluzione di cemento, è necessario riscaldare anche il terreno tra le pareti della cassaforma. Altrimenti, il terreno si scongelerà e si affloscia e in modo non uniforme.
    • Dovresti anche aver cura di poter avvicinare la cassaforma da entrambi i lati.
    • Se un guscio di elio si è formato sulla superficie del calcestruzzo versato, dovrebbe essere rimosso.

    È assolutamente impossibile versare le fondamenta in inverno in alcune parti. Inoltre, non fare pause nel lavoro. Il riempimento viene eseguito in sezioni di altezza e lunghezza ridotte, che vengono immediatamente sovrapposte alla porzione successiva di calcestruzzo per mantenere costantemente la temperatura al livello desiderato.

    Come versare calcestruzzo in inverno senza riscaldarsi

    Nel processo di costruzione e progettazione di edifici residenziali o non residenziali, c'è spesso la necessità di riempire la fondazione con una soluzione concreta nel tardo autunno o già nel periodo invernale. Quando la temperatura dell'aria scende sotto 0 ° C. Secondo le raccomandazioni degli specialisti e del produttore di calcestruzzo, la temperatura ottimale per la colata e la solidificazione della miscela è di + 5 ° C. Da qui, c'è una domanda seguente: come versare calcestruzzo in inverno senza riscaldarsi?

    Molti specialisti qualificati e società di costruzione utilizzano sistemi di riscaldamento speciali per riempire la miscela nel periodo autunno-inverno, che sono rappresentati da tre metodi:

    1. Riscaldamento elettrico della soluzione in appositi bunker poco prima del versamento alla temperatura ottimale di 50-70 ° С;
    2. Riscaldamento elettrico della miscela utilizzando pistole termiche, che vengono installate sotto il calore (tenda, pellicola) e inviate direttamente alla superficie del calcestruzzo;
    3. Riscaldamento elettrico della fondazione colata mediante corrente elettrica alternata, che viene fatta passare attraverso un raccordo appositamente installato o cavi di riscaldamento pre-posati.

    Tuttavia, se non vi è alcuna possibilità di utilizzare i metodi sopra elencati, in questo articolo considereremo più in dettaglio come versare il calcestruzzo in inverno senza riscaldamento ausiliario.

    Versare la soluzione a temperature sotto lo zero ha un numero di sfumature specifiche. Le condizioni invernali nel settore delle costruzioni iniziano con una temperatura media dell'aria inferiore a + 5 ° C o quando questo indicatore scende al di sotto di 0 ° C durante il giorno.

    Il compito principale nel processo di cementificazione in inverno è quello di assicurare l'indurimento della soluzione in un ambiente umido e caldo durante l'intero periodo di indurimento. In altre parole, è necessario fornire le condizioni ottimali per una soluzione concreta per ottenere una percentuale di forza - almeno il 60%, che garantirà la conservazione della struttura dell'intera fondazione e il suo indurimento ottimale dopo il disgelo.

    La malta colata deve guadagnare la sua forza in inverno, che sarà sufficiente per un carico completo di una costruzione monolitica o parziale, così come per lo sgretolamento.

    Di seguito diamo una tabella con i dati ottimali sul tempo di polimerizzazione della miscela di calcestruzzo e polimerizzazione.

    È importante! Il calcestruzzo può guadagnare forza solo se la temperatura della soluzione è superiore allo zero.

    Nel processo di cementificazione, è necessario innanzitutto proteggere la soluzione dal congelamento, in modo che il processo di idratazione proceda normalmente e la soluzione non acquisisca una resistenza sufficiente per garantire una resistenza ottimale al ghiaccio e mantenga la capacità di solidificazione a temperature positive senza deteriorare le principali proprietà della struttura monolitica. Quando la fondazione è soggetta a condizioni elevate per prestazioni dinamiche e resistenza al gelo, il calcestruzzo deve essere protetto dal congelamento fino a quando non ha acquisito una sufficiente resistenza del marchio. La percentuale dell'insieme di resistenza ottimale per la soluzione dipenderà dalla marca di cemento utilizzato, dagli additivi, dalla temperatura della miscela e da altre condizioni.

    Se non si è in grado di eseguire un riscaldamento a pieno titolo del calcestruzzo, è necessario utilizzare speciali additivi antigelo, che presentano diversi vantaggi:

    • Accelerare il processo di indurimento;
    • Aumentare la durata dell'indurimento della miscela;
    • Capire il punto di congelamento dell'acqua;
    • Lasciare il calcestruzzo a basse temperature per guadagnare forza sufficiente.

    Gli additivi anti-gelo consentono al calcestruzzo di congelare fino al completo processo di idratazione della miscela. Altrimenti, l'acqua inizierà a scoppiare, congelando la parte innestata della fondazione. Di norma, l'acqua salirà agli strati superiori del calcestruzzo (che può essere desquamato in caso di scongelamento e congelamento).

    L'idratazione si verifica solo quando l'acqua è allo stato liquido e la velocità della reazione a basse temperature diminuisce rapidamente. Per fare questo, utilizzare un additivo resistente al gelo, che accelera anche il processo di indurimento e impostazione.

    A seconda della temperatura ambiente, del metodo di versamento della struttura monolitica, i requisiti imposti sulla soluzione e il metodo di cura del calcestruzzo indurente dipenderanno dalla quantità e dal tipo di additivi introdotti nella miscela finita.

    Il secondo fattore importante, se non si riesce a versare calcestruzzo in inverno senza riscaldarsi, per ottenere calcestruzzi di alta qualità - per riscaldare la malta. A seconda dei fattori esterni, della temperatura dell'aria, della massa della struttura, è possibile riscaldare l'acqua per malte o riempitivi - ghiaia, ghiaia, sabbia, ecc. La temperatura ottimale per la soluzione all'uscita del miscelatore non deve essere superiore a 40 ° C, altrimenti il ​​calcestruzzo si ispessisce quasi istantaneamente. La temperatura minima della soluzione quando si versano fondamenta di grandi dimensioni è considerata di almeno 5 ° С e per il versamento di strutture sottili di almeno 20 ° С.

    Quando la costruzione della malta è terminata, è necessario coprire l'intera fondazione con un film spesso o riscaldatori speciali (schiuma, segatura, lana minerale, ecc.). Puoi anche riscaldare l'intera cassaforma attorno al perimetro.

    Affinché il calcestruzzo senza preriscaldamento abbia una forza sufficiente, è possibile utilizzare i seguenti metodi:

    • È possibile bruciare un incendio sul lato sottovento per 3-4 ore (questo metodo è particolarmente efficace a temperature negative fino a -5-6 ° C).
    • Come è stato scritto sopra per riscaldare le fondamenta con l'aiuto di materiali termoisolanti.

    Raccomandazione! Per determinare se nella soluzione è presente un additivo resistente al gelo, il latte deve essere verde. È meglio aumentare W (resistenza al gelo) a 6 per ottenere il massimo effetto.

    Conclusione e video

    Dopo l'inverno, ispezioniamo attentamente l'intera struttura monolitica, la raccogliamo o la picchiettiamo in luoghi discutibili. Se i difetti, la desquamazione, il reclamo insufficiente della miscela di calcestruzzo ha cominciato a comparire, allora è necessario contattare il fornitore dell'impianto della malta e fare affermazioni sulla qualità del calcestruzzo. Buona fortuna!

    Come riempire la fondazione in qualsiasi momento dell'anno

    La forza e la durata di qualsiasi edificio dipendono dalle fondamenta che la supportano. Attualmente, il più popolare nella costruzione è una base di cemento che può sopportare il peso di una struttura pesante. Poiché dopo la costruzione della casa è completata, la struttura portante sarà difficile da riparare, è molto importante riempire adeguatamente la fondazione per evitare che affondi nel terreno, così come la formazione di crepe e altri difetti su di esso.

    A quale temperatura si può versare la fondazione

    Quando si pianifica la costruzione della struttura portante, è necessario tenere conto delle condizioni meteorologiche, della marca e della qualità del cemento. Un ruolo importante per garantire la resistenza del calcestruzzo è giocato da speciali additivi, che consentono di ridurre la temperatura di cristallizzazione dell'acqua, nonché di mantenere una modalità operativa ottimale durante il periodo di tempra della fondazione. Dopo averlo versato, la base si blocca durante il giorno e poi guadagna forza in 28 giorni. La gamma di temperature da + 3 a + 25 ° C è considerata standard per la creazione della base. È noto che più caldo è all'esterno, più velocemente la soluzione si asciuga, ma il calore può essere pericoloso per il calcestruzzo fresco.

    Se a una temperatura compresa tra + 5 e 15 ° C, la composizione si regola in modo naturale, emettendo calore all'ambiente, questo non accade in condizioni climatiche troppo calde. In tali condizioni, il telaio in calcestruzzo può iniziare a formarsi quando il volume del materiale è ancora aumentato. Raffreddandosi, la superficie inizia a diminuire e la struttura cristallina già formata ostacola questo processo. Di conseguenza, a causa di tensioni interne, la fondazione può diventare coperta da fessure da ritiro 4-12 ore dopo il versamento. Affinché la base non si sbricioli ad una temperatura superiore a + 25 ° C, vale la pena usare cemento Portland ad indurimento rapido, che dopo 5-6 ore di colata deve essere versato con acqua e ombreggiato con vecchi stracci, cartone o segatura. Per rallentare l'idratazione, è possibile introdurre additivi e plastificanti modificanti. Quando appaiono delle crepe, è necessario ripetere il raming.

    Con il caldo, la fondazione potrebbe rompersi.

    È possibile versare le fondamenta in inverno

    Il periodo più favorevole per la costruzione della struttura portante è il periodo da aprile a novembre. Tuttavia, la situazione potrebbe svilupparsi in modo tale che sarà necessario passare il versamento in inverno, perché in alcune regioni della Russia non c'è quasi nessuna estate. Le moderne tecnologie di costruzione consentono di creare solide fondamenta anche in climi freddi. Costruire una fondazione in inverno è particolarmente importante sui terreni traballanti. Dopo aver atteso che si congelassero, puoi scavare una grande fossa. Inoltre, l'acquisto di materiali da costruzione fuori stagione può far risparmiare un determinato importo. Molto spesso, in inverno, vengono costruite basi a nastro con l'uso di blocchi di cemento e la costruzione di pile di cemento, destinate a oggetti di legno chiaro.

    Secondo varie stime negli ultimi cinque anni, la quota di calcestruzzo invernale nel volume totale della costruzione varia dal 10 al 17%. Si tratta di una solida somma per produttori e fornitori di prodotti chimici per l'edilizia e, in particolare, di quegli additivi che dovrebbero garantire l'efficienza del processo a basse temperature. D'altra parte, sono stati i produttori a influenzare la crescita della costruzione invernale. L'interesse qui è reciproco.

    Come si comporta la malta cementizia nella stagione fredda

    Quando si pianifica il lavoro invernale, vale la pena ricordare che il cemento ordinario non è adatto a loro. Nel gelo, è consentito utilizzare solo cemento con additivi speciali e additivi modificanti. Questi ultimi riducono il consumo di acqua di circa il 10-15%. Quando l'umidità dell'aria è pari o superiore al 60%, non è raccomandato l'uso di modificatori, inoltre, vale la pena ricordare che possono reagire con alcuni metalli. Per garantire la resistenza della struttura, il calcestruzzo deve essere riscaldato nei primi due giorni dopo il versamento. La temperatura desiderata della miscela può essere mantenuta da:

    • pistole termiche;
    • filo di riscaldamento speciale posato durante il getto di calcestruzzo;
    • elettrodi (barre d'armatura), che sono eccitati.

    C'è anche un metodo per riscaldare la miscela di calcestruzzo usando una saldatrice, ma essenzialmente si riduce all'uso di elettrodi ed è applicabile solo per i piccoli volumi di riempimento.

    Solo l'acqua e i filler sono autorizzati a riscaldare, ma non a cementare, altrimenti perderà le sue qualità.

    Il calcestruzzo con additivi speciali è necessario per i lavori invernali.

    Di solito nelle regioni della Federazione Russa non si applica una soluzione con una temperatura superiore a 21 ° C, tenendo conto del fatto che l'atmosfera lascerà 4,5-5 ° C. Pertanto, per la composizione di lavoro del liquido viene riscaldata a 32 ºC. L'acqua più calda viene dapprima mescolata con i riempitivi, e poi in porzioni - con il cemento.

    È possibile versare il cemento nel gelo senza riscaldarlo

    È necessario parlare se è possibile versare le fondamenta in climi freddi senza riscaldamento. Anche le fluttuazioni di temperatura da +5 a 0 ° C per una soluzione concreta sono considerate invernali. Nella stagione fredda, quando si calcifica è importante garantire una solidificazione uniforme della soluzione non inferiore al 60%. Ciò garantisce la conservazione della struttura della base e la sua maturazione al momento del disgelo.

    Tuttavia, la fondazione guadagnerà forza solo quando la temperatura della soluzione è superiore allo zero, quindi, senza riscaldamento artificiale, è necessario scegliere una bella giornata invernale per i lavori di costruzione. Altrettanto importante è la composizione del cemento: il cosiddetto calcestruzzo freddo include additivi antigelo che abbassano il punto di congelamento dell'acqua. Per questi scopi, il cloruro di potassio e il sodio sono usati in una concentrazione dal 2 al 15%. Utilizzando i modificatori antigelo, è possibile smontare la cassaforma con la soluzione M200 già al 40% di resistenza, M400 - al 20% e M300 - al 30%.

    Video: riscaldamento del seminterrato in calcestruzzo in inverno

    Quando puoi versare le fondamenta in primavera

    Chi decide di iniziare a costruire la fondazione all'inizio della primavera (fino ad aprile) dovrebbe fare attenzione. Innanzitutto è necessario attendere che il terreno si scongeli e scaldi quando la temperatura non scende sotto 0 ° C durante la notte. È inoltre necessario tenere conto dell'essiccazione delle strade, che dura uno o due mesi, durante i quali i veicoli pesanti (pompe per calcestruzzo, scows, tonar e altre macchine) sono limitati alla guida lungo le strade regionali. È impossibile costruire una fondazione monolitica senza il trasporto di cui sopra. Da aprile, il costo dei materiali di consumo inizia a crescere.

    In primavera, la strada si confonde, quindi l'attrezzatura pesante non può attraversarlo.

    Danni irreversibili alla struttura possono causare gelate inaspettate, quindi quando le previsioni del tempo sono instabili e il lavoro è già programmato, si consiglia di assicurare l'acquisizione di riempitivi antigelo. Anche a una temperatura dell'aria di +23 ° C, il calcestruzzo guadagna forza normativa solo dopo tre settimane. A temperature più basse, il tempo aumenta in modo significativo, di conseguenza, con la posa delle pareti dopo il versamento non può essere di fretta.

    Come dimostra la pratica, la casa, costruita su terreno spoglio, è questione di anni. In assenza di una base, i blocchi inferiori o i bordi in legno vengono distrutti a causa della deformazione del suolo.

    È possibile versare le fondamenta sotto la pioggia

    Attualmente, la pioggia non è un motivo per smettere di fare calcoli, come era nel recente passato. Usando attrezzature semplici e una marca adeguata di cemento, è possibile gettare le fondamenta in caso di pioggia. Di per sé, l'acqua non ha un impatto negativo sulla soluzione, appena prima che si indurisca, si possono verificare erosione e violazione delle proporzioni. Pertanto, tutto dipende dalla forza della precipitazione.

    Se il sito non è invaso dalla pioggia, sarà sufficiente una volta per continuare il lavoro. Un normale film in polietilene protegge dalla pioggia leggera, che dovrebbe essere usato con cura, perché il cemento indurisce solo in aria fresca. Naturalmente, in condizioni di tempo caldo e soleggiato, la soluzione è meglio saturata con acido carbonico e si indurisce più velocemente, formando una base solida. Ma anche nella costruzione di fondazioni sotto la pioggia, ha i suoi vantaggi, perché la miscela di calcestruzzo diventa più resistente all'80% di umidità.

    Il film plastico non può essere tenuto in superficie per molto tempo, poiché il calcestruzzo non si solidifica senza aria fresca

    Come lavorare durante le precipitazioni

    I principali requisiti per i lavori in corso su come gettare le fondamenta sotto la pioggia:

    1. Il contenuto nella soluzione di cemento M400, M500 e M600, creato per lavorare a contatto con l'umidità.
    2. Metodo scelto correttamente per la posa del calcestruzzo. La forma insolita della base o la sua penetrazione comporta l'uso di una speciale tecnica che impedisce la formazione di vuoti e sposta il liquido in eccesso.
    3. L'uso di impermeabilizzazione, che può essere rimosso non prima di due o tre giorni.

    Il mercato moderno offre una vasta gamma di mix di edifici con vari parametri. Vengono prodotte composizioni a indurimento rapido ea indurimento lungo, nonché calcestruzzo con additivi antigelo. Ma gettare le fondamenta in condizioni meteorologiche estreme è un rischio che deve essere sempre preso in considerazione. A basse temperature si possono formare fessure alla base e durante l'erosione delle precipitazioni. Tutto ciò può influire negativamente sulla forza delle strutture.